Il blog di ABCFormazione

App Tik Tok: ecco di cosa si tratta

L'app Tik Tok è una delle più scaricate del momento. Ma di cosa si tratta?

 

Tik Tok

 

Molto probabilmente la maggior parte di voi già saprà di cosa stiamo parlando, per chi non lo sapesse Tik Tok è il nuovo social network che sta spopolando soprattutto tra i giovani.
Ma non solo, anche molti adulti e personaggi famosi stanno cedendo al fascino di quest’app che si dice stia rubando la scena a Facebook e Instagram.
Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Cos’è e come funziona Tik Tok?


Tik Tok è un’applicazione ideata nel settembre del 2016 da Zhang Yiming. Consiste nella creazione di video musicali amatoriali sincronizzati. L’app Tik Tok  è nata dalla fusione con Musical.ly ed è stato forse proprio questo a determinare il suo successo, risultando l’app più scaricata ad agosto e arrivando a contare circa 3 milioni di utenti attivi in Italia.
Perché è diventata così famosa e utilizzata dai teenager? Semplicemente perché ti permette di essere positivamente “cringe” (termine diffuso tra i giovani che utilizzano quest’app) mentre balli, canti o fai smorfie.

La sua funzione principale è semplicemente quella di divertirsi, liberando la propria creatività.

Una delle sue caratteristiche è la viralità, infatti grazie all’utilizzo degli hashtag è possibile lanciare delle vere e proprie sfide agli altri utenti. Le famosissime “challenge” nascono proprio qui, da video diventati virali.
Una delle più diffuse al mondo è stata la challenge #Theclimate con ben 400 milioni di visualizzazioni. Lo scopo? Quello di mostrarsi in un video mentre si compie un comportamento virtuoso per aiutare il pianeta.

Tik tok vs Instagram, ci sarà una vera e propria sfida?


Il successo che sta riscontrando l’applicazione cinese preoccupa e non poco Mark Zuckerberg. Infatti in Brasile è già stato lanciato un test con uno strumento dedicato all’editing di video di breve durata: “Reels”. Attraverso questo strumento, gli utenti, potranno divertirsi a registrare video di 15 secondi e modificarne la velocità, aggiungere una musica di sottofondo e tanto altro.

Che dire, non resta che attendere e vedere se davvero il successo che sta riscontrando Tik Tok possa rappresentare un reale pericolo per Instagram e Facebook, oppure si tratta di una moda passeggera che finirà nel dimenticatoio come tante altre.

Questo articolo ti è piaciuto? Non perderti le pubblicazioni successive, iscriviti alla newsletter!