ABCFormazione Corsi di grafica e web a Roma

Il blog di ABCFormazione

Formato verticale: la rivoluzione dei contenuti

Formato verticale: la rivoluzione dei contenuti

Quanto tempo dovremmo aspettare ancora prima di andare in un negozio di elettronica - o su Amazon -  e acquistare un televisore verticale?

La domanda è provocatoria, ma nasconde una verità incontrovertibile: stiamo piano piano abbandonando il formato-orizzontale nella visione di foto e video, il formato 4:3, 3:2 o 16:9 che ci ha accompagnato per secoli, dagli affreschi (basta pensare all'Ultima Cena di Leonardo Da Vinci) fino al suo completo trionfo con il cinema e la televisione. 

La "colpa" - se di colpa si può parlare - è ancora una volta degli smartphone, i cellulari "intelligenti" che ormai più nessuno ruota più in orizzontale per visualizzare un video o una foto.

Diffusione delle immagini in formato verticale  Fonte: MOVR

 

La rivoluzione del formato verticale

Se fino a qualche anno fa infatti, in metro o ai tavolini dei bar, vedevamo persone di tutte le età intente a osservare un video delle vacanze, un filmato di YouTube o la scena di un film con il cellulare girato a mo' di schermo televisivo, oggi la stessa scena si presenta con tutti i protagonisti concentrati ad ammirare i propri contenuti tenendo lo smartphone come se si stesse scrivendo un messaggio o si stesse "scrollando".

Il formato verticale nel web-design

Il formato verticale ha conquistato tutti, grazie soprattutto alla diffusione sempre più capillare di Instagram e delle sue Storie, progettate - già da Snapchat - per una fruzione rigorosamente, quasi religiosamente, mobile first. Il web-design ha già fatto questo passo: se fino a qualche tempo fa si parlava di siti responsive e cioè di siti costruiti per una visualizzazione su desktop ma perfettamente adattabili al formato-smartohone, oggi la prospettiva è invertita e si pensa alla realizzazione di una pagina web in primis per cellulare che poi possa essere visualizzata correttamente anche su un pc.

Il formato verticale nel content marketing sui social network

Per questa ragione, una campagna di comunicazione sui social network che preveda l'utilizzo di foto e video (e da anni ogni campagna social dovrebbe prevederli), ormai dovebbe essere impostata con questo formato: i tempi sono abbastanza maturi per la Rivoluzione Verticale e anche noi nel nostro master di web marketing spingiamo gli studenti a sperimentare sempre di più questa nuova modalità di costruzione dei contenuti.

Nell'attesa di vedere il primo televisore progettato il verticale, noi vi abbiamo avvisato: viva il verticale!

 

Questo articolo ti è piaciuto? Non perderti le pubblicazioni successive, iscriviti alla newsletter!