ABCFormazione Corsi di grafica e web a Roma

Il blog di ABCFormazione

Come creare un contenuto

Come creare un contenuto virale? 10 consigli

"Voglio fare un contenuto virale!". Quando si produce un contenuto per il web l'obiettivo è duplice: diffonderlo il più possibile ed ottenere il Roi (Ritorno di Investimento) per cui si è deciso di agire. 

Non esiste una ricetta della viralità. Chi vi promette "il video virale" o un contenuto capace di generare numeri enormi mente o, peggio ancora, compra pacchetti di visualizzazioni e interazioni perfettamente inutili per l'obiettivo primario della vostra attività di Digital Marketing: generare un'azione specifica utile al vostro business

Vediamo 10 consigli per rendere il proprio contenuto virale: 

  1. Cerca gli influencer. Ogni ambito e settore (moda, cibo, game, tech, cinema etc) ha i suoi "gatekeepers", i "guardiani del cancello" dell'informazione che fanno opinione in base alla loro esperienza, credibilità e seguito. E' opportuno individuarli, contattarli, provare a coinvolgerli nel lancio del nostro contenuto. Si possono citare, coinvolgere e, in alcuni casi, pagare. 

  2. Go Visual. I contenuti visual sono molto più efficaci di quelli solamente testuali. Meno parole! immagini! 
  3. Scegli il monento giusto per far uscire il tuo contenuto. I giorni della settimana e le ore della giornata non sono tutte uguali. Avevamo trattato l'argomento in questo post su Quando, Quanto e Come pubblicare sui social 

  4. Usa le immagini giuste e legali, come abbiamo scritto in questo post 

  5. Crea contenuti davvero utili. Guide, consigli, soluzioni per problemi concreti. Questo è quello che le persone condividono maggiormente. 

  6. Aggiungi sempre i bottoni di condivisione ai tuoi contenuti. Le persone condividono solo se lo possono fare rapidamente, in un clic, direttamente dalla pagina in cui si trovano. 

  7. Emoziona, genera reazioni. Senza cadere nella spregevole prassi del clicbait, coinvolgi gli utenti. L'arco delle sensazioni che una persona può provare, come si vede nell'immagine sotto, è ampia. 
  8. Studia il tuo target. L'obiettivo della nostra campagna ha delle caratteristiche demografiche che dobbiamo sapere sin dall'inizio. Ogni Target ha un suo social e un linguaggio di riferimento. 

  9. Analizza i trend del momento. Se un contenuto è di tendenza avrai più probabilità di apparire nei risultati di Google. 

  10. Riproponi il tuo contenuto. Non si può postare un contenuto multimediale una volta sola. Va fatto, con intelligenza, in diversi momenti della settimana. Analizzando il traffico utenti capirai quale sia il momento migliore. 

    Per approfondire puoi scoprire di più nel Master in Web Marketing 

Questo articolo ti è piaciuto? Non perderti le pubblicazioni successive, iscriviti alla newsletter!

  • virale
  • , viralità
  • , contenuto virale
  • , creare video virale
  • , video virale
  • , viral video
  • , marketing virale
  • , go viral