ABCFormazione Corsi di grafica e web a Roma

Il blog di ABCFormazione

5 consigli per Instagram Stories dal palco del Dmexco

5 consigli per Instagram Stories dal palco del Dmexco

IL DMEXCO È L'APPUNTAMENTO EUROPEO CHE NESSUN APPASSIONATO DI ECONMIA E TECNOLOGIE DIGITALI PUÒ PERDERE

Il 12 e il 13 settembre è andato in scena a Colonia il Dmexco, tra gli appuntamenti più importanti legati al mondo dell’economia digitale del Vecchio Continente: una vetrina sui nuovi trend del mercato e una finestra privilegiata per osservare i potenziali sviluppi delle nuove tecnologie. Oltre 250 ore di eventi e conferenze, più di 90.000 metri quadri di spazi espositivi per un numero di spettatori che ha superato le 50.000 unità. In questo mare magnum digitale ha spiccato Kay Hsu, Global Lead for Instagram nel Facebook Creative Shop, un all-star team di creativi e direttori di marketing che hanno deciso di collaborare con Facebook per trasmettere la loro esperienza e creare tool e processi che aiutino i business degli iscritti al social network.

KAY HSU, GLOBAL LEAD FOR INSTAGRAM, HA SUGGERITO STRATEGIE PER INSTAGRAM STORIES

Dal palco del Dmexco, Kay Hsu, che si occupa di sviluppare nuove strategie di comunicazione su Instagram, ha illustrato le (gigantesche) potenzialità di Instagram Stories nel brand storytelling. Da quando Instagram ha fatto irruzione nel mondo delle Storie, disintegrando il monopolio di Snapchat, questa modalità di condivisione effimera delle proprie esperienze (video della durata massima di 15 secondi che scompaiono dopo 24 ore) ha avuto un successo straordinario, cambiando molto le abitudini di fruizione del social: oggi sono 250 milioni gli utenti che ogni giorno utilizzano il nuovo strumento. Ovviamente, grandi e piccoli inserzionisti non potevano che adeguarsi alla nuova moda e Kay Hsu ha scelto il Dmexco per proporre nuovi e interessanti spunti di creatività. Ecco alcuni degli spunti proposti:

  • Mostrare il retroscena: da sempre i social network sono uno strumento per far conoscere ai propri fan il dietro le quinte di un evento, della realizzazione di un prodotto, etc. Quale strumento migliore di Instagram Stories per potenziare questa strategia comunicativa?
  • Offrire contenuti speciali: come detto, le Instagram Stories restano on line per sole 24 ore, il tempo necessario per regalare immagini esclusive al proprio pubblico.
  • Creare mini-trailer: brevi video di 15 secondi che facciano venire l’acquolina in bocca prima di potenziare il contenuto proposto, un’ottima strategia per generare il giusto hype per un nuovo prodotto.
  • Soffermarsi sui particolari: mettere in mostra il proprio prodotto dando particolari attenzioni a tutte quelle caratteristiche che potrebbero perdersi in una visione d’insieme. È vero che il tutto non è mai la somma delle parti, ma anche i dettagli contano (e non poco).
  • Insegnare qualcosa: la formula dei video di 15 secondi e delle immagini in sequenza sembra particolarmente adatta per i video tutorial, ecco come un brand può creare un’esperienza a 360 gradi intorno al proprio prodotto.

Insomma, le potenzialità di Instagram Stories dopo circa un anno di vita sembrano vaste e inesplorate; al Dmexco ne abbiamo avuto un piccolo assaggio, ma sepetta (anche) a noi sperimentare per trovare nuove vie!

Questo articolo ti è piaciuto? Non perderti le pubblicazioni successive, iscriviti alla newsletter!

  • Instagram Stories
  • , Dmexco
  • , Instagram
  • , social network
  • , web marketing