ABCFormazione Corsi di grafica e web a Roma

Il blog di ABCFormazione

Perchè scegliere Illustrator per progettare il tuo volantino

Perchè scegliere Illustrator per progettare il tuo volantino

Per i graphic designer con una certa esperienza, la questione non si pone. Un flyer va realizzato sempre in un programma di grafica vettoriale come Adobe Illustrator o Adobe InDesign. 

 

Molti principianti però si avvicinano al mondo della grafica attraverso Photoshop e quindi lo usano un pò per tutto. Dai fotoritocchi, alla realizzazione di marchi e volantini. Photoshop in qualche modo è il jolly nella manica che possiamo tirare fuori per qualsiasi progetto ed esigenza. Non c'è nulla di sbagliato nell'utilizzare Photoshop per progettare un volantino, si può fare e funziona. 

 

Perchè quindi è preferibile usare Adobe Illustrator?

E' preferibile utilizzare Adobe Illustrator perchè è un programma realizzato ad hoc per la grafica vettoriale, ossia quel tipo di grafica che pesa poco a livello di gestione del file da parte del software e ci permette di ingrandire e rimpicciolire gli elementi del nostro design senza che questi sgranino, come succede nei programmi di grafica raster, come Photoshop.

 

 

Un'altro elemento importante è la migliore gestione dei testi da parte di Illustrator contro quella di Photoshop, che, si concentra sulla gestione delle immagini e non su quella dei blocchi di testo o testi singoli.

Alcuni font, se ruotati o inclinati, possono dare dei problemi di allineamento, cosa che in Illustrator non succede. Anche la nitidezza nel font è migliore in Adobe Illustrator piuttosto che in Photoshop.

 

Precedentemente poi ho citato il peso del file. Adobe Illustrator lavora nativamente ad una risoluzione ideale per la stampa in alta qualità e tutto il processo di creazione è svolto utilizzando la grafica vettoriale, che per definzione è leggera e non appesantisce il file su cui stiamo lavorando come Photoshop, rendendo il flusso di lavoro più veloce. In Illustrator possiamo poi decidere di visualizzare solo i contorni dell'intero documento o solo una porzione di esso, allegernedo ancoa di più l'intero documento.

 

 

 

Adobe Photoshop non ha questa serie di vantaggi dedicati alla grafica editoriale e gestisce l'intero flusso di lavoro con la grafica raster. Nonostante anche Photoshop abbia alcuni strumenti per la grafica vettoriale, continua a ragionare in pixel e questo va a pesare sulla grandezza del file ad alta risoluzione, costringendo l'utente a fare continuamento zoom out o zoom in per vedere bene su quale zona sta lavorando.

 

E InDesign?

 

Adobe InDesign è un programma dedicato all'impaginazione e sarebbe la scelta perfetta per qualsiasi progetto di grafica editoriale. La sua gestione dei testi sfiora la perfezione rispetto a Photoshop e anche a Illustrator ma il suo limite è che ci costringe a importare tutti gli elementi esterni come fotografie, marchi, elementi grafici e via dicendo. 

 

Se stai progettando un semplice flyer, ti consiglio di non scomodare InDesign perchè è molto più veloce realizzare e impaginare tutti i tuoi elementi grafici direttamente in Illustrator. Se poi hai qualche fotografia o uno sfondo molto complesso che devi fare per forza in Photoshop, ricorda che lo puoi importare come file esterno direttamente in Illustrator. In questo modo se cambi qualcosa in Photoshop, la modifica si riflette subito anche nel tuo documento di Illustrator.

 

Quindi quale è il flusso di lavoro migliore?

 

Per un grafico che sta iniziando e vuole fare quel piccolo salto di qualità in più, consiglio di tenere fuori dall'equazione per ora InDesign e concentrarsi sull'interazione tra Photoshop e Illustrator.

 

 

 

Realizza tutti i tuoi elementi "fotografici" in Photoshop e salvali in alta risoluzione come immagini. Realizza la tua grafica del volantino in Adobe Illustrator e predisoponi delle aree in cui importare le fotografie o le immagini realizzare con Photoshop. In questo modo comincerai a prendere confidenza con un software di grafica vettoriale e più in là potrai fare il passaggio verso InDesign, se lo riterrai necessario. Se vuoi migliorare da subito, prova queste tecniche immediatamente e dai un'occhiata al corso di grafica editoriale che proponiamo.

 

Hai qualche domanda sugli argomenti di cui abbiamo parlato? Scrivici sulla nostra pagna Facebook.

 

Questo articolo ti è piaciuto? Non perderti le pubblicazioni successive, iscriviti alla newsletter!

  • Volantino
  • , progettare
  • , illustrator
  • , indesign
  • , grafica editoriale
  • , grafica vettoriale