ABCFormazione Corsi di grafica e web a Roma

Il blog di ABCFormazione

Cosa è un moodboard?

Ecco cosa è un moodboard e perchè usarlo

Cosa è un Moodboard?

 

Letteralmente parliamo di un collage di tante immagini che hanno lo scopo di rappresentare visivamente le nostre sensazioni, idee e la nostra visione rispetto ad un progetto. Una rappresentazione visiva è spesso più forte di mille parole scritte. Per questo motivo un MoodBoard è lo strumento ideale per mostrare ai clienti la visione del nostro concept creativo e far assaporare anche a lui, le sensazioni ad esso legate.

Ma attenzione, il moodboard non serve solo quando lavoriamo con i clienti, esso è anche uno strumento molto potente per uno brainstorming personale, durante lo sviluppo di un progetto creativo.

 

 

 

Come si crea un moodboard?

Creare un moodboard è molto semplice. Non ci sono tecniche particolari. Ritagli di giornale o ricerche su Google Immagini o siti come Fotolia vi possono aiutare nel trovare immagini per le vostre idee e farvi da ispirazione nella creazione del moodboard perfetto.

 

Anche navigare il web e salvando le singole immagini per poi organizzarle in una cartella sul vostro computer o organizzate in un documento realizzato con Photoshop o Illustrator è un'alternativa valida. I moodboard vecchio stampo, sono fatti a mano, come un vero e proprio collage su carta. Oggi potremmo usare una bacheca sul muro nella quale attaccare le varie immagini per il nostro progetto.

Un'altra fonte interessante per creare il moodborad è sicuramente il social Pinterest, che sicuramente tutti conoscete. Qui si possono trovare migliaia di riferimenti visivi davvero perfetti per lo scopo di un moodboard. Ecco che cosa esce fuori se digito la parola "Happy" su Pinterest.

 

 

Come potete vedere, nei risultati otteniamo decide di immagini a tema che non solo possono aiutarci a dare una direzione più concreta alla nostra visione creativa ma possono anche guidarci, in caso di mancanza di idee. 

 

Come può un moodboard aiutarci in casi di mancanza di idee?

Prima o poi ogni designer ha una sorta di calo creativo e un moodboard può aiutarlo concreatmente nel trovare la retta via. Basterà infatti concentrarsi su alcune parole chiave che definiscano il nostro progetto e fare una ricerca per quelle parole su Pinterest, Fotolia o altri siti web di nostra preferenza.

 

Immagianiamo ad esempio che dobbiamo progettare l'immagine coordinata per un'associazione di Golf e siamo a corto di idee. Stabiliamo che le nostre parole chiave di base sono:"Golf","aria aperta","lusso".

Ora andiamo a vedere cosa ci restituisce Pinterest:

 

 

Ed ecco cosa otteniamo da Fotolia:

 

 

 

Riuscite a comprendere la potenza di uno strumento come questo per la stesura delle vostre idee? A partire da semplici parole chiave, stabilte a monte, ora potete accedere a migliaia di immagini che vi possono ispirare e guidare nella ricerca della vostra idea creativa vincente e mettervi sulla giusta strada, inquadrando correttamente la vostra vision del progetto.

 

Quando si è a corto di idee e le scadenze sono rapide, utilizzare un sistema del genere piò aiutare tantissimo nel velocizzare il brainstorming, anche da soli. Una cosa del genere, tanti anni fa, si doveva fare per forza conun team di creativi...oggi basta avere a portata di mano internet e si possono fare sessioni personali di brainstorming grazie all'uso dei moodboard.

 

I moodboard per la presentazione di un progetto

Cosi come siamo abituati a presentare i nostri progetti grazie ai mockup, allo stesso modo sarebbe utile allegare alla presentazione uno moodboard, perchè aiuterebbe il cliente a capire la nostra visione e le sensazioni che vogliamo comunicare con il progetto che stiamo presentando.

 

Se non lo avete mai fatto, provate ad allegare alla vostra presentazione il moodboard che avete usato per realizzare la vostra idea e vedrete come il consenso e la percentuale di accettazione del progetto aumenterà drasticamente. No, non state barando. State semplicemente aiutando il vostro committente nel immedesimarsi nella vostra persona e capire meglio la vostra visione.

 

Ricordate sempre che un'immagine comunica più di mille parole e uno moodboard ne contiene tantissime, tutte scelte e selezionate per comunicare un concetto, un'emozione...ben precisa, la vostra idea vincente.

 

La prossima volta che vi capiterà di dover realizzare un progetto qualsiasi, che sia un coordinato o un compositing con Photoshop, provate a stendere un moodboard e rimarrete sorpresi nel vedere come il vostro lavoro migliorerà improvvisamente. 

 

 

 

 

Questo articolo ti è piaciuto? Non perderti le pubblicazioni successive, iscriviti alla newsletter!

  • moodboard creatività corso di grafica art direction idee